23/06/2015

Indagine 2014 sulla trasparenza delle liste dei beneficiari dei Fondi Strutturali UE e 15° incontro rete comunicatori INFORM

Da oggi su OpenCoesione è possibile trovare i dati aggiornati al 2014 dell’indagine sulla trasparenza delle “liste dei beneficiari” dei Fondi Strutturali in Europa e una Pillola che ne presenta i risultati dai quali si evidenzia un trend crescente per tutti gli aspetti principali esaminati tra cui il formato dei dati, la completezza delle informazioni o la presenza di strumenti che consentono un’efficace navigazione dei dati.

L’indagine, avviata nel 2010, si basa sulla navigazione dei siti web delle Autorità di Gestione (AdG) di tutti i Programmi Operativi (PO) FESR e FSE dei 27 Paesi dell’UE coinvolti nel ciclo 2007-2013 e, per la prima volta, anche sugli esiti di una survey dedicata agli aspetti di “back office” del processo di pubblicazione sui portali nazionali o sui siti delle AdG, in larga parte supportato da procedure automatiche o semi-automatiche. I vincoli a pubblicare dati con maggiori dettagli vengono individuati principalmente in questioni di natura legale e sono dovuti ad aspetti legati alla privacy, alla licenza di riuso e alla titolarità del dato.

Rispetto all’avvio del ciclo 2014-2020 per cui valgono sul tema delle regole più stringenti, si conferma che molti Paesi intendono adottare un nuovo portale unico con un set più esteso di informazioni rispetto a quelle già pubblicate per i PO 2007-2013 e lo sviluppo di nuove funzionalità. In Italia la pubblicazione dei dati dei progetti della programmazione 2014-2020 diviene operativa sul portale nazionale OpenCoesione, con cadenza bimestrale e in formato aperto, a partire dalla data di primo esercizio del nuovo Sistema di Monitoraggio Unitario, entro la fine del 2015.

I risultati dell’indagine sono presentati in occasione del 15° INFORM network meeting, la rete europea di responsabili della comunicazione delle politiche regionali, in programma a Lille. Qui è possibile consultare le slide dell’intervento. Sono disponibili qui il programma completo dell'incontro e tutte le presentazioni.