CUP: B61C12000850005

TESEO: TECNOLOGIE AD ALTA EFFICIENZA PER LA SOSTENIBILITA ENERGETICA ED AMBIENTALE ON-BOARD

SUMMARY OF THE PROJECT - source: Open Data PON REC

L'inserimento di tecnologie energetiche ad alta efficienza e a basso impatto ambientale all'interno delle imbarcazionirisponde alle esigenze di un adeguamento in chiave di ecocompatibilità dell'intero sistema dei trasporti. In questaottica il progetto ha una doppia strategia, da un lato individuare quelle tecnologie energetiche che rappresentano lostato dell'arte della ricerca per applicarle a bordo di diverse imbarcazioni, dall'altro, sviluppare tecnologie energetichecon forte carattere di innovazione, dedicate specificatamente all'applicazione nel settore navale che nel medio e lungotermine potranno trovare più efficace applicazione on-board, grazie ai risultati del presente progetto.L'applicazione on-board delle nuove tecnologie energetiche sarà corredata dallo studio ingegneristico-strutturale edall'analisi energetica delle imbarcazioni. Per ogni tecnologia saranno progettati realizzati e provati i singolisottosistemi. Infine si procederà, negli obiettivi realizzativi che lo prevedono, alla realizzazione di prototipi navigantiper consentire una validazione sul campo (field-test) dei sistemi.Per imbarcazioni come lo yacht (OR1), è previsto l'impiego di stack di celle a combustibile ad elettrolita polimerico(PEM) di potenza compresa tra 10 e 50 kW, e saranno analizzate sia la configurazione ibrida che quella puramenteelettrica. Per i sistemi di accumulo si farà riferimento, oltre all'uso di batterie elettriche, a sistemi di accumulomediante idrogeno prodotto on-board tramite elettrolizzatori, utilizzando i vari surplus di energia elettrica. Saràvalutato l'impatto delle nuove tecnologie sull'imbarcazione anche in termini di spazi, ingombri, e pesi.Per la propulsione elettrica di grandi imbarcazioni, l'obiettivo realizzativo (OR2) è rappresentato dallo sviluppo erealizzazione di un sistema completo di generazione di energia elettrica di potenza massima 250 kW, comprendente:stack di celle a combustibile PEM pre-commerciali, batterie, dispositivi per l'accumulo dell' idrogeno dialimentazione e sistemi di controllo e gestione. Il generatore costituirà un modulo base applicabile anche a diverseimbarcazioni. Sarà infine condotto uno studio per determinare le linee guida di una normativa che tenga conto dellenuove tecnologie.Per l'imbarcazione a vela, saranno investigati (OR3) i sottosistemi di propulsione elettrica basati su celle acombustibile con potenza massima fino a 10 kW. Particolare attenzione sarà rivolta alle fonti rinnovabili per lagenerazione di energia elettrica per i sistemi ausiliari. I sistemi integrati ed ottimizzati saranno successivamenteapplicati sul dimostratore.Per la realizzazione del prototipo di peschereccio ad alta efficienza e basso impatto ambientale (OR4) saranno ricercate soluzioni innovative nell'ambito della fluidodinamica della carena e della struttura dello scafo al fine dimigliorarne l'efficienza e ridurre i consumi di combustibile. Parallelamente, si procederà all'ottimizzazione delsistema di propulsione studiando diverse configurazioni con differenti gradi di ibridizzazione termico-elettrico.Saranno provate e modificate le più moderne tecnologie di abbattimento delle emissioni gassose inquinanti.Le nuove tecnologie che verranno sviluppate (OR5) specificatamente per le applicazioni navali (nuova generazione),riguardano celle a combustibile PEM alimentate ad idrogeno per la propulsione marina; celle a combustibile ad ossidisolidi alimentate con diesel, trasformato in idrogeno mediante specifico generatore appositamente sviluppato, perl'alimentazione elettrica di ausiliari di bordo; sistemi di conversione di energia da fonti rinnovabili quali celle solari diterza generazione su supporto flessibile; sistemi di accumulo energetico quali elettrolizzatori rigenerativi. Sarà inoltresviluppato un climatizzatore ad adsorbimento, alimentato con il recupero dei calori di scarto disponibili a bordo, dautilizzare per il condizionamento a bordo delle imbarcazioni.

Updated on 29/02/2020
Funding monitored € 10,600,301.00 of which cohesion funds € 10,600,301.00
Given name Amount
European Union7950225.75
Revolving Fund (National co-financing)2650075.25
Other resources - Private:
€ 3,552,535
Payments monitored € 5,300,150.50 of which cohesion funds € 5,300,150.50
Year Amount Cumulative amount Percentage on public financing
20135300150.505300150.5050

State of progress

Open
Expected start: 01/01/2012
Effective start: 01/07/2012
Expected end: 31/12/2014
Effective end: 31/12/2015

Type

Theme

Territory

Entities

Planning body
MIUR
Implementing body
CONSORZIO DI RICERCA PER L'INNOVAZIONE DI RICERCA PER L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA, SICILIA TRASPORTI NAVALI, COMMERCIALI E DA DIPORTO SCARL
Priority QSN
Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell'innovazione per la competitività
General objective QSN
Rafforzare e valorizzare l'intera filiera della ricerca e le reti di cooperazione tra il sistema della ricerca e le imprese, per contribuire alla competitività e alla crescita economica;sostenere la massima diffusione e utilizzo di nuove tecnologie e servizi avanzati; innalzare il livello delle competenze e conoscenze scientifiche e tecniche nel sistema produttivo e nelle Istituzioni
Specific objective QSN
Qualificare in senso innovativo l'offerta di ricerca, favorendo la creazione di reti fra Università, centri di ricerca e tecnologia e il mondo della produzione sviluppando meccanismi a un tempo concorrenziali e cooperativi, in grado di assicurare fondi ai ricercatori piu promettenti

Programming area

European Regional Development Fund (ERDF)
2007-2013 EU Structural Funds
Programme
NOP CONV ERDF RESEARCH AND COMPETITIVENESS
Axis
Asse 1 -Sostegno ai mutamenti strutturali
Operational objective
Reti per il rafforzamento del potenziale scientifico-tecnologico delle Regioni della Convergenza.

Other projects in territory