21/06/2022

È online la seconda puntata del format ASOC Stories. Protagonisti gli studenti del team We are for Legality

È stato pubblicato sul portale di A Scuola di OpenCoesione la seconda puntata delle ASOC Stories. Protagonisti sono gli studenti del team We Are For Legality, del Liceo scientifico “Antonio Vallone” di Galatina (LE), che hanno preso parte al percorso didattico di monitoraggio civico nell’anno scolastico 2016-2017, occupandosi di un bene confiscato alla criminalità organizzata a Noha, una frazione del comune.

Quell'immobile, grazie anche agli studenti di ASOC, è diventato un "bene comune", gestito dal 2017 dall’associazione Levèra, affiliata all’Arci. Ristrutturato grazie ai fondi della politica di coesione, nell'ambito di un progetto concluso nel 2012, "dopo il collaudo nel 2013 restò chiuso, fino a quando i ragazzi dello scientifico non entrarono con le loro videocamere” come ha raccontato Roberta Viva, vice-presidente di Levèra.

L'elaborato creativo finale del team We Are For Legality era infatti un videoclip che per la prima volta mostrava (a tutti) gli spazi. “Nessuno di noi pensava fosse così grande, anche se avevamo visionato la planimetria con l’ingegnere del Comune" racconta Francesca Durante, che faceva parte del team. “Il lavoro sul bene confiscato a Noha mi ha aperto gli occhi sulle realtà della criminalità organizzata” racconta ancora Francesca. 
 

Leggi la storia completa sul sito di A Scuola di OpenCoesione