12/09/2019

Monithon: i risultati del monitoraggio civico dal 2013 al 2019

Online un “Report sui report di monitoraggio civico”, lo studio sui risultati raggiunti dalla nascita dell’iniziativa indipendente Monithon dal 2013 ad oggi, pubblicata lo scorso 10 settembre guadagnandosi anche l’endorsement del Direttore del MIT Center for Civic Media, Ethan Zuckerman che ha definito Monithon “il suo progetto di partecipazione civica preferito”.

Si tratta di un’analisi sui risultati dell’attività di  monitoraggio civico sostenuta da Monithon mettendo a disposizione strumenti e tecniche per il controllo e la valutazione  dei progetti finanziati con risorse pubbliche e rivolta a  studenti, comunità  locali, giornalisti e semplici cittadini che vogliano impegnarsi ad osservare progetti pubblici, dalla programmazione dell’intervento alla sua realizzazione.

L’attività di monitoraggio parte dai dati pubblicati su OpenCoesione e conduce all’osservazione dell’intervento sul territorio che si esplicita con un’analisi e una raccolta dei dati sul web (98%), in visite sui luoghi dove il progetto si realizza (86%), attività di approfondimento con interviste a responsabili di progetto (75%), beneficiari (56%) e politici (34%).

Gli studenti che partecipano al progetto A Scuola di OpenCoesione sono i principali  protagonisti (91%) dell’attività di monitoraggio civico raccolta dalla piattaforma Monithon. Il percorso didattico, infatti, già dalla sua prima edizione prevede la compilazione dei Report di monitoraggio associando i dati sugli interventi pubblicati su opencoesione.gov.it con l’attività di ricerca svolta durante il percorso.

Dall’analisi dei dati complessivi, il 2019 segna  l’ingresso di 114 nuovi Report e si caratterizza per la scelta di interventi realizzati o da realizzare con un forte impegno finanziario: degli oltre 7 miliardi di euro monitorati dal 2013 ad oggi, quelli monitorati da gennaio al giugno 2019 sono oltre 3 miliardi. Si tratta principalmente di Fondi che provengono principalmente dalla programmazione europea attraverso il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR). Si conferma un prevalente giudizio positivo (40% circa) sull’utilizzo della spesa pubblica anche se persiste l’osservazione di progetti (circa un terzo sul complessivo) che presentano criticità.

Il Report completo di infografica è disponibile sul sito Monithon qui.

Tag: Monithon