24/03/2020

Una Data Card sul diritto all'acqua

Il 22 marzo le Nazioni Unite celebrano la Giornata mondiale sull'acqua. Il tema del 2020 è il legame tra acqua e cambiamenti climatici: un uso più efficiente della risorsa idrica, infatti, riduce anche le emissioni di gas climalteranti. Le politiche di coesione affrontano da oltre un decennio questi aspetti, con interventi che riguardano principalmente il servizio idrico integrato, e in particolare la depurazione e le infrastrutture per l'approvvigionamento idropotabile.

OpenCoesione pubblica una Data Card dedicata alle politiche di coesione e il diritto all'acqua. La Data Card accompagna un nuovo approfondimento tematico sui progetti in attuazione, “Idrico”, disponibile nella sezione Open data del portale. Si tratta di un sottoinsieme di interventi, selezionati e riclassificati, che - con riferimento ai dati al 31 ottobre 2019 - contiene 3.266 progetti, per un valore complessivo di circa 7,23 miliardi di euro con riferimento ai cicli di programmazione 2007-2013 e 2014-2020. All’interno della Data Card si può trovare, in formato .csv, un set semplificato di metadati relativi ai progetti.

Nel documento tre approfondimenti. Il primo riguarda la Puglia, perché l'Acquedotto Pugliese spa è tra i principali beneficiari delle politiche di coesione per quanto riguarda gli interventi relativi al settore idrico; il secondo il tema della qualità dell'acqua e del servizio idrico integrato, in particolare per l'abbattimento del parametro del cromo esavalente in Emilia-Romagna.
Il terzo, infine, è un focus su A Scuola di OpenCoesione (ASOC), il progetto di monitoraggio civico che porta le politiche di coesione nelle scuole italiane: sono 11 i team che nell'anno scolastico 2019-2020 hanno scelto il tema idrico.