19/07/2019

Sette anni con OpenCoesione: nuove funzionalità per il riuso dei dati

Il portale OpenCoesione è andato online per la prima volta nel luglio 2012 pubblicando 500 mila progetti  per un costo pubblico di 33 miliardi finanziati con le risorse europee e nazionali del ciclo di programmazione 2007-2013 della politica di coesione.

A distanza di sette anni, i progetti monitorati sono ben oltre un milione per un costo complessivo di oltre 140 miliardi di euro e un ricco set di informazioni progressivamente affinate e riferite oggi sia al ciclo 2007-2013 che al ciclo 2014-2020 con la costruzione di focus tematici di approfondimento aggiornati ogni bimestre, la pubblicazione di nuove basi informative sulla programmazione e la disponibilità di nuove funzionalità per il riuso dei dati.

Accanto a un aggiornamento complessivo di tutti i contenuti del portale, arricchito anche da una nuova pagina dedicata al Sistema Nazionale di Monitoraggio che rappresenta la fonte dei dati sui progetti navigabili sul portale, le principali novità rilasciate in occasione di questo anniversario riguardano:

  • widget per rappresentare le liste dei beneficiari dei Programmi FESR e FSE 2014-2020 per favorirne il riuso  e la pubblicazione sui siti web delle Autorità di Gestione dei Programmi.
  • nuova sezione “Confronta con altri dati per facilitare accesso e confronto con i dati riferiti alle politiche di coesione pubblicati da altre fonti su siti e portali istituzionali. Il primo approfondimento pubblicato è dedicato alla Open data platform della Commissione europea.
  • restyling del menù di navigazione orizzontale con una nuova sezione relativa alla programmazione in cui vengono standardizzate informazioni e open data dei cicli 2007-2013 e 2014-2020 oltre alla pubblicazione di una nuova pagina dedicata ai "lavori preparatori" per il ciclo 2021-2027

Cento di questi giorni!

Tag: Eventi