05/10/2019

Data Card - Giornata mondiale degli insegnanti

Per ricordare la data della sottoscrizione delle Raccomandazioni UNESCO sullo Status di insegnanti, adottate il 5 ottobre 1966, dal 1994 in questa giornata si celebrano gli insegnanti.

Il Teachers Day è una giornata in cui ricordare il ruolo chiave degli insegnanti nella società e per dare un riconoscimento a chi ogni giorno trasmette conoscenza e creatività agli altri. Quest’anno l’UNESCO dedica la giornata ad un focus sul futuro dell’insegnamento e sul ruolo dei giovani insegnanti.

La Data Card di OpenCoesione pubblicata per la Giornata mondiale degli insegnanti vuole riconoscere, in modo particolare, il ruolo dei docenti che, a partire dall’anno scolastico 2013-2014,  hanno partecipato al progetto di didattica innovativa A Scuola di OpenCoesione (ASOC).

Si tratta di circa 1.500 insegnanti delle scuole secondarie superiori che hanno accompagnato gli oltre 20.000 studenti che in questi anni hanno animato il percorso ASOC realizzando attività di ricerca e monitoraggio civico a partire dagli open data sui progetti finanziati dalle risorse pubbliche delle politiche di coesione, così come pubblicati sul portale OpenCoesione.

I “professori di ASOC” hanno raccolto la sfida di un percorso didattico che promuove la cittadinanza attiva e consapevole, guidando i loro studenti a approfondire tecniche statistiche di analisi dei dati, strumenti per realizzare infografiche e scrivere articoli di data-journalism e competenze sulla programmazione e l’attuazione delle politiche pubbliche di sviluppo territoriale. Sono principalmente donne (73%), dato che rispecchia la distribuzione nazionale (confronto con dati aperti pubblicati sul Portale Unico dei Dati sulla Scuola”[1]) e, in modo più rilevante rispetto alla media italiana, lavorano in scuole del Sud e delle Isole. Diverse sono le aree di insegnamento da cui provengono i docenti ASOC: un dato che mostra la flessibilità e l’adattabilità del pecorso didattico che ad oggi ha visto partecipare professori di area scientifica per poco più del 50% bilanciando quindi quasi paritariamente la rappresentanza dell’area linguistica. Le scuole di provenienza sono ugualmente arie: istituti tecnici (37%), licei scientifici (23%), istituti professionali (10%), licei classici (5%) e a seguire le altre tipologie.

Il percorso ASOC offre anche  un’opportunità di formazione riconosciuta dal MIUR per il corpo docente che, a partire da quest’anno scolastico, raddoppia e, oltre alla formazione base, consente a chi ha già partecipato a edizioni precedenti del progetto (in media il 13% dei docenti) di optare per una formazione avanzata realizzata in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Statistica per potenziare le proprie competenze di cultura statistica.

Il Teachers Day è l’occasione per ringraziare tutti i docenti che hanno partecipato a ASOC in Italia in questi anni e per dare il benvenuto a chi si unirà al gruppo dell’edizione 2019-2020 che tra l’altro sbarca anche in Europa e vede il coinvolgimento sperimentale di Bulgaria e Croazia, Alentejo (Portogallo), Catalogna (Spagna), Peloponneso e Tessaglia e Isole Ioniche (Grecia) con il sostegno della Commissione Europea!

Tutte le informazioni sul sito www.ascuoladiopencoesione.it

 

[1] http://dati.istruzione.it/espscu/index.html?area=anagScu – Personale docente, scuola secondaria superiore. Aggiornamento al 31/08/2018