CUP: J34B13000420006

PARCO ARCHEOLOGICO NATURALISTICO DI LONGOLA

I dati pubblicati sono aggiornati al 30/06/2022
Costo pubblico monitorato € 1.972.367,78 di cui risorse coesione € 1.190.561,06
Nome Ammontare
Unione europea892920.80
Fondo di Rotazione (Co-finanziamento nazionale)165035.57
Regione132604.69
Pagamenti monitorati € 1.953.318,76 di cui risorse coesione € 1.190.561,06
Anno Ammontare Ammontare cumulato Percentuale su finanziamento pubblico
20151330332.031330332.0367
20161378.731331710.7667
2017239341.921571052.6879
2018382266.081953318.7699

Stato di avanzamento del progetto

Liquidato
Inizio previsto: 27/07/2015
Inizio effettivo: 27/07/2015
Fine prevista: 24/11/2015
Fine effettiva: non disponibile

Natura

Tema

Territorio

Soggetti

Programmatore
REGIONE CAMPANIA
Attuatore
COMUNE DI POGGIOMARINO
Beneficiario
COMUNE DI POGGIOMARINO
Realizzatore
LA.RE.FIN SRL
A.T.I. VITIELLO S.R.L. - C.D.M. S.R.L.
Priorità QSN
Valorizzazione delle risorse naturali e culturali per l'attrattività e lo sviluppo
Obiettivo generale QSN
Valorizzare le risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l'attrattività, anche turistica, del territorio, migliorare la qualità della vita dei residenti e promuovere nuove forme di sviluppo economico sostenibile
Obiettivo specifico QSN
Valorizzare i beni e le attività culturali quale vantaggio comparato delle Regioni italiane per aumentarne l'attrattività territoriale, per rafforzare la coesione sociale e migliorare la qualità della vita dei residenti

A Scuola di OpenCoesione

A Scuola di OpenCoesione ha seguito questo progetto nell’edizione 2016-17 con il team “work up” dell’istituto “ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE "Leonardo da Vinci"” di Poggiomarino, NAPOLI.
Consulta il report Monithon.

Ambito di programmazione

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2007-2013
Programma
POR CONV FESR CAMPANIA
Asse
Sostenibilità ambient. e attrattività culturale e turistica
Obiettivo operativo
BENI E SITI CULTURALI.

Altri progetti sul territorio