CUP: I19G08000120002

SULLA VIA DI ALTANUM-PERCORSO STORICO DI RACCORDO TRA 4 CENTRI- POLISTENA -CINQUEFRONDI -MELICUCCO -SAN GIORGIO MORGETO.

I dati pubblicati sono aggiornati al 29/02/2020
Costo pubblico € 379.298,59
Nome Ammontare
Unione europea284473.95
Fondo di Rotazione (Co-finanziamento nazionale)14581.94
Regione80242.70
Pagamenti effettuati € 282.009,11
Anno Ammontare Ammontare cumulato Percentuale su finanziamento pubblico
20123011.703011.700
201303011.700
2014255.003266.700
2015208140.30211407.0055
201670602.11282009.1174

Stato di avanzamento del progetto

In corso
Inizio previsto: 19/11/2014
Inizio effettivo: non disponibile
Fine prevista: 26/06/2015
Fine effettiva: non disponibile

Natura

Tema

Territorio

Soggetti

Programmatore
AMMINISTRAZIONE REGIONALE - REGIONE CALABRIA
Attuatore
COMUNE DI POLISTENA
Beneficiario
COMUNE DI POLISTENA
Priorità QSN
Inclusione sociale e servizi per la qualità della vita e l'attrattività territoriale
Obiettivo generale QSN
Promuovere una società inclusiva e garantire condizioni di sicurezza al fine di migliorare, in modo permanente, le condizioni di contesto che più direttamente favoriscono lo sviluppo
Obiettivo specifico QSN
Garantire migliori condizioni di sicurezza a cittadini e imprese contribuendo alla riqualificazione dei contesti caratterizzati da maggiore pervasività e rilevanza dei fenomeni criminali

A Scuola di OpenCoesione

A Scuola di OpenCoesione ha seguito questo progetto nell’edizione 2018-19 con il team “OrgoglioSud” dell’istituto “ITIS CONTE MILANO” di Polistena, REGGIO DI CALABRIA.
Leggi il report Monithon.
Guarda l’elaborato creativo.

Ambito di programmazione

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2007-2013
Programma
POR CONV FESR CALABRIA
Asse
Asse VIII - Città, Aree Urbane e Sistemi Territoriali
Obiettivo operativo
Migliorare la qualità  della vita, la competitività  e l'attrattività  dei Sistemi Territoriali non urbani tramite Progetti Integrati in grado di valorizzare risorse e specificità  locali e contrastare il declino delle aree interne e marginali.

Altri progetti sul territorio