CUP: B61C12000880005

INNOVAQUA - INNOVAZIONE TECNOLOGICA A SUPPORTO DELL 'INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITA E DELLA COMPETITIVITA DELL 'ACQUACOLTURA SICILIANA

SINTESI DEL PROGETTO - fonte: Open Data PON REC

I progetto, per massimizzare la redditività e garantire una continua espansione in un mercato sempre più competitivoprevede tre obiettivi realizzativi (OR), che si articolano nelle attività sotto elencate:OR 1 DIVERSIFICAZIONE DELL'OFFERTALe attività previste metteranno a sistema l'esperienza delle eccellenze scientifico-tecnologiche operanti nel settoredell'acquacoltura (Enti Pubblici di Ricerca, Aziende di produzione e Università) per costituire una massa criticacapace di affrontare e risolvere il problema della diversificazione delle specie.A-1.1 - L'attività ha come obiettivo la realizzazione di laboratorio in rete, con presenza di più nodi su scala regionale,che veda l'intervento sinergico e coordinato di aziende produttive di acquacoltura marina e istituti di ricerca, con loscopo di aumentare l'offerta di prodotti A-1.2 -Verrà costituito un stock di riproduttori di seriola (Seriola dumerilii) su cui saranno messe a punto le tecnichedi mantenimento in cattività e di alimentazione, per garantire la produzione di gameti di qualità, nonché le tecniche dimanipolazione, anestesia ed induzione ormonale e le tecniche per la raccolta dei gameti in mare, anche attraverso larealizzazione di una gabbia sperimentale per il mantenimento dei riproduttori.OR 2 INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITÀLe attività previste nell'OR2 hanno lo scopo di aumentare e migliorare la produttività dell'allevamento delle duespecie ittiche (spigola e l'orata), che rappresentano la quasi totalità della produzione mediterranea ed europea. Inquest'ottica, le attività proposte rappresentano un'opportunità di sviluppo all'industria tramite importanti progressitecnico-scientifici e commerciali.A- 2.1 - Saranno definite le tecniche per la produzione di spigole di sesso femminile. Queste a differenza dei maschipresentano una maggiore velocità di crescita ed un migliore fattore di conversione,Questi due effetti sommatidovrebbero produrre un incremento di produttività di circa il 20%.A- 2.2- L'innovazione, l'automazione ed il controllo dell'efficienza di alimentazione consentiranno di ridurre glisprechi di mangime ed ottimizzare la sua utilizzazione. È prevista infatti la realizzazione di sistemi sperimentali perl'alimentazione provvisti di sistemi di controllo della dispersione e dell'accrescimento dei pesci.A-2.3 - Saranno effettuate prove di allevamento di ombrine destinate alla commercializzazione sotto forma di filetti.Il futuro dell'acquacoltura marina, nell'ottica dell'aumento della competitività, è indirizzato infatti verso laproduzione di prodotti semilavorati. Per tale motivo una parte delle attività sarà rivolta alla definizione di sistemi dipackaging dedicati, che con ‘utilizzazione di indicatori consentano di monitorare l'evoluzione della qualità delprodotto durante la sua shelf life.A-2.4 - Nell'ottica della percezione del consumatore rispetto ai prodotti dell'acquacoltura questa attività è rivolta alladefinizione ed al monitoraggio ed alla modifica del contenuto di omega3 nei prodotti durante tutti i suoi passaggilungo la filiera, in modo da garantire la loro corretta utilizzazione.OR 3 AZIONI A SUPPORTO DELL'INNOVAZIONE E DELLA COMPETITIVITÀL'obiettivo principale di questo OR è la realizzazione di un network tra Imprese e Istituti Scientifici di ricerca pubblicie privati del settore, che garantisca all'acquacoltura siciliana la risoluzione dei principali problemi individuati, cherappresentano un freno allo sviluppo di competitività del settore.Il progetto prevede l'introduzione di innovazione tecnologica incrementale con obiettivi specifici immediati.:A-3.1Il miglioramento delle condizioni di allevamento sarà ottenuta tramite la prevenzione e il trattamento dellemalattie infettive dei pesci, mediante l'impiego di biomolecole attive estratte da organismi marini. L'attenzione èrivolta alla scoperta di nuovi antibiotici con elevata efficacia che al contempo non abbiano effetti collaterali perl'uomo e per l'ambiente.

I dati pubblicati sono aggiornati al 28/02/2019
Costo pubblico € 4.175.000,00
Nome Ammontare
Unione europea3131250.00
Fondo di Rotazione (Co-finanziamento nazionale)1043750.00
Altre risorse - Privati:
€ 1.204.500
Pagamenti effettuati € 2.087.500,00
Anno Ammontare Ammontare cumulato Percentuale su finanziamento pubblico
20142087500.002087500.0050

Stato di avanzamento del progetto

In corso
Inizio previsto: 01/07/2012
Inizio effettivo: 01/10/2012
Fine prevista: 30/06/2015
Fine effettiva: 31/12/2015

Natura

Tema

Territorio

Soggetti

Programmatore
MIUR
Attuatore
CONSORZIO DI RICERCA PER L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA SICILIA AGROBIO E PESCA ECOCOMPATIBILE S.C.A R.L.
Priorità QSN
Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell'innovazione per la competitività
Obiettivo generale QSN
Rafforzare e valorizzare l'intera filiera della ricerca e le reti di cooperazione tra il sistema della ricerca e le imprese, per contribuire alla competitività e alla crescita economica;sostenere la massima diffusione e utilizzo di nuove tecnologie e servizi avanzati; innalzare il livello delle competenze e conoscenze scientifiche e tecniche nel sistema produttivo e nelle Istituzioni
Obiettivo specifico QSN
Qualificare in senso innovativo l'offerta di ricerca, favorendo la creazione di reti fra Università, centri di ricerca e tecnologia e il mondo della produzione sviluppando meccanismi a un tempo concorrenziali e cooperativi, in grado di assicurare fondi ai ricercatori piu promettenti

Ambito di programmazione

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2007-2013
Programma
PON CONV FESR RICERCA E COMPETITIVITÀ
Asse
Asse 1 -Sostegno ai mutamenti strutturali
Obiettivo operativo
Reti per il rafforzamento del potenziale scientifico-tecnologico delle Regioni della Convergenza.

Altri progetti sul territorio