CUP: B31C12001240005

APPROCCIO ALLA RICERCA INTEGRATO ED OLISTICO BASATO SULLA CONOSCENZA_KHIRA

SINTESI DEL PROGETTO - fonte: Open Data PON REC

L'agenda di ricerca della Piattaforma Tecnologica Europea Manufuture si pone come obiettivo la transizione delmanifatturiero europeo verso un approccio competitivo, sostenibile e basato sulla conoscenza.Nel contesto della Piattaforma Manufuture e con riferimento all'area di ricerca ICT based intelligent manufacturing, ilprogetto KHIRA affronta il tema della competitività e della sostenibilità concentrandosi sulla problematica dellagestione della conoscenza lungo il ciclo di vita del prodotto.Questo tema è presidiato, allo stato dell'arte, in modo parziale, secondo una logica basata sui silos disciplinari eattraverso un approccio di tipo open loop che non razionalizza ed istituzionalizza i processi, disperde le conoscenze enon ne favorisce il riuso, riducendo la capacità di gestione del programma.Transitare verso un modello knowledge based significa estendere il paradigma del Product Lifecycle Management(PLM) verso una logica che integri persone, processi, pratiche, regole e tecnologie lungo tutte le fasi del ciclo di vitadel prodotto e soprattutto sia olistica nell'approccio.La soluzione PLM sviluppata nel progetto dovrà essere di guida e sostegno all'ingegnere olistico verso soluzioni ditipo industriale, che siano coerenti con i requisiti tecnici, normativo-procedurali ed ambientali visti nel loroinsieme,permettendo il principio di strutturazione ed integrazione delle soluzioni in ottica piattaforma ed abilitando laconcezione di prodotti definiti in termini di sistemi, sottosistemi e componenti, con criteri di parametrazione spintadelle conoscenze che in seguito potranno essere riusate o migliorate.Obiettivo primario del progetto è quello di creare un framework tecnologico e metodologico che ridefinisca il PLMsecondo la logica della nuova ingegneria olistica e che costituisca il fondamento per una start-up, localizzata nellaregione Puglia ma operante nel mercato del manifatturiero complesso su scala globale.Strumento rilevante per la realizzazione dell'obbiettivo specificato è la costituzione di una comunità di attoriincentrata sui soci del DHITECH coinvolti nel progetto quali nodi di una più ampia rete di imprese e centri di ricercaoperanti sulla scala nazionale ed internazionale, e organizzata nella logica dei Living Laboratory, quale modellointegrato di ricerca, formazione ed innovazione.I risultati attesi del progetto sono:-la creazione di una massa critica di giovani con competenze specificamente ispirate alla visione olistica del ciclo divita del prodotto, capaci di misurarsi sulla dimensione dei processi e dell'impresa, garantendo al contempo una pienaconsapevolezza del contesto politico, economico e sociale nel quale il prodotto viene introdotto.-la realizzazione e la validazione di un framework di processi, metodologie e tecnologie di virtualizzazione che,sfruttando le soluzioni ICT standard di mercato opportunamente inserite in un ambiente di integrazionemulti-dsciplinare, traguardi l'intero ciclo di vita del prodotto, presidiando tutti i processi e garantendo la cattura, lafruibilità ed il riutilizzo della conoscenza nel rispetto delle politiche di sicurezza.-la definizione ed implementazione di un ambiente di PLM in grado di supportare processi decisionali di tipoknowledge based traendo informazioni rilevanti da tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto al fine di fissare emantenere nel tempo, non soltanto i requisiti del cliente e le normative di prodotto, ma tutti i vincoli di qualità,efficienza e contesto, necessari a rendere il prodotto competitivo e sostenibile.Il contesto di riferimento del progetto è quello delle produzioni complesse con specifico riferimento al settoreAeronautico ed a segmenti significativi della meccanica avanzata che rappresentano ambiti di estrema rilevanza nelcontesto del manifatturiero Europeo, non solo per l'importante contributo al bilancio economico dell'Unione maanche per la capacità di innovazione tecnologica che i settori manifestano

I dati pubblicati sono aggiornati al 29/02/2020
Costo pubblico monitorato € 7.817.800,00 di cui risorse coesione € 7.817.800,00
Nome Ammontare
Unione europea5863350.00
Fondo di Rotazione (Co-finanziamento nazionale)1954450.00
Altre risorse - Privati:
€ 2.777.200
Pagamenti monitorati € 3.908.900,00 di cui risorse coesione € 3.908.900,00
Anno Ammontare Ammontare cumulato Percentuale su finanziamento pubblico
20133908900.003908900.0050

Stato di avanzamento del progetto

In corso
Inizio previsto: 01/01/2012
Inizio effettivo: 31/05/2012
Fine prevista: 31/12/2015
Fine effettiva: 30/11/2015

Natura

Tema

Territorio

Soggetti

Programmatore
MIUR
Attuatore
DHITECH - DISTRETTO TECNOLOGICO HIGH TECH SCARL
Priorità QSN
Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell'innovazione per la competitività
Obiettivo generale QSN
Rafforzare e valorizzare l'intera filiera della ricerca e le reti di cooperazione tra il sistema della ricerca e le imprese, per contribuire alla competitività e alla crescita economica;sostenere la massima diffusione e utilizzo di nuove tecnologie e servizi avanzati; innalzare il livello delle competenze e conoscenze scientifiche e tecniche nel sistema produttivo e nelle Istituzioni
Obiettivo specifico QSN
Qualificare in senso innovativo l'offerta di ricerca, favorendo la creazione di reti fra Università, centri di ricerca e tecnologia e il mondo della produzione sviluppando meccanismi a un tempo concorrenziali e cooperativi, in grado di assicurare fondi ai ricercatori piu promettenti

Ambito di programmazione

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2007-2013
Programma
PON CONV FESR RICERCA E COMPETITIVITÀ
Asse
Asse 1 -Sostegno ai mutamenti strutturali
Obiettivo operativo
Reti per il rafforzamento del potenziale scientifico-tecnologico delle Regioni della Convergenza.

Altri progetti sul territorio