CUP: F17E13000360006

MUSEO ARCHEOLOGICO DELL'ANTICA CALATIA - CASINO DEI DUCHI CARAFA - CASERTA - RESTAURO, TUTELA, VALORIZZAZIONE E GESTIONE.

I dati pubblicati sono aggiornati al 30/04/2018
Costo pubblico € 90.522,36
Nome Ammontare
Unione europea67170.34
Fondo di Rotazione (Co-finanziamento nazionale)23352.02
Pagamenti effettuati € 90.522,36
Anno Ammontare Ammontare cumulato Percentuale su finanziamento pubblico
201490522.3690522.36100

Stato di avanzamento del progetto

Concluso
Inizio previsto: 12/02/2007
Inizio effettivo: 07/03/2007
Fine prevista: 12/02/2007
Fine effettiva: 25/10/2007

Natura

Tema

Territorio

Soggetti

Programmatore
MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO
Attuatore
DIREZIONE REGIONALE BENI PAESAGGISTICI AMBIENTALI E CULTURALI CAMPANIA
Beneficiario
DIREZIONE REGIONALE BENI PAESAGGISTICI AMBIENTALI E CULTURALI CAMPANIA
Priorità QSN
Valorizzazione delle risorse naturali e culturali per l'attrattività e lo sviluppo
Obiettivo generale QSN
Valorizzare le risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l'attrattività, anche turistica, del territorio, migliorare la qualità della vita dei residenti e promuovere nuove forme di sviluppo economico sostenibile
Obiettivo specifico QSN
Valorizzare i beni e le attività culturali quale vantaggio comparato delle Regioni italiane per aumentarne l'attrattività territoriale, per rafforzare la coesione sociale e migliorare la qualità della vita dei residenti

A Scuola di OpenCoesione (ASOC)

A Scuola di OpenCoesione ha seguito questo progetto nell’edizione 2016-17 con il team “I CALATEAM” dell’istituto “DON GNOCCHI” di Maddaloni, CASERTA.
Leggi il report Monithon.
Guarda l’elaborato creativo.

Ambito di programmazione

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2007-2013
Programma
POIN CONV FESR ATTRATTORI CULTURALI, NATURALI E TURISMO
Asse
I-Valorizz. integraz. interreg. patrim. cult. natur.
Obiettivo operativo
Recuperare e valorizzare le risorse materiali e immateriali presenti nelle Aree e nei Poli di attrazione culturale e naturale.

Altri progetti sul territorio