CUP: B33G09000120004

ONLUS VILLA GIOVANNI XXIII -CONDOMINIO SOLIDALE

I dati pubblicati sono aggiornati al 31/08/2018
Costo pubblico € 591.453,91
Nome Ammontare
Unione europea402188.66
Fondo di Rotazione (Co-finanziamento nazionale)68608.65
Regione120656.60
Altre risorse - Privati:
€ 718.821
Pagamenti effettuati € 591.453,91
Anno Ammontare Ammontare cumulato Percentuale su finanziamento pubblico
2011344750.00344750.0058
2012246703.91591453.91100

Stato di avanzamento del progetto

Concluso
Inizio previsto: 16/10/2009
Inizio effettivo: 16/10/2009
Fine prevista: 31/12/2013
Fine effettiva: 31/12/2013

Natura

Tema

Territorio

Soggetti

Programmatore
REGIONE PUGLIA
Attuatore
VILLA GIOVANNI XXIII
Priorità QSN
Inclusione sociale e servizi per la qualità della vita e l'attrattività territoriale
Obiettivo generale QSN
Promuovere una società inclusiva e garantire condizioni di sicurezza al fine di migliorare, in modo permanente, le condizioni di contesto che più direttamente favoriscono lo sviluppo
Obiettivo specifico QSN
Migliorare la qualità e l'equità della partecipazione sociale e lavorativa, attraverso maggiore integrazione e accessibilità dei servizi di protezione sociale, di cura e conciliazione e dei sistemi di formazione, apprendimento e lavoro, con particolare attenzione alle pari opportunità e alle azioni di antidiscriminazione

A Scuola di OpenCoesione (ASOC)

A Scuola di OpenCoesione ha seguito questo progetto nell’edizione 2017-18 con il team “Vicino al tuo vicino” dell’istituto “C. SYLOS” di Bitonto, BARI.
Leggi il report Monithon.

Ambito di programmazione

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2007-2013
Programma
POR CONV FESR PUGLIA
Asse
INCLUSIONE SOCIALE E SERVIZI PER QUALITA' VITA E ATTRATTIVIT
Obiettivo operativo
Sostenere e qualificare una politica di innalzamento dei livelli di benessere e della salute dei cittadini pugliesi attraverso una politica orientata a migliorare l'infrastrutturazione sociale e sociosanitaria, a prevenire i rischi sanitari e le malattie, nonchè i rischi di esclusione.

Altri progetti sul territorio