CUP: G62I10000280006

CATANIA: RIFUNZIONALIZZAZIONE DEI LOCALI DELL'EX G.I.L. (GIà TEATRO DEL BALILLA)

I dati pubblicati sono aggiornati al 30/04/2021
Costo pubblico monitorato € 1.994.739,24 di cui risorse coesione € 1.533.449,19
Nome Ammontare
Unione europea1228830.22
Stato: altri provvedimenti58615.21
Regione350994.86
Economie:
€ 1.040.260,76
Pagamenti monitorati € 1.994.739,24 di cui risorse coesione € 1.533.449,19
Anno Ammontare Ammontare cumulato Percentuale su finanziamento pubblico
201411951.6611951.660
20151533449.191545400.8577
2016242520.541787921.3989
2017144803.671932725.0696
201832851.521965576.5898
201929162.661994739.24100

Stato di avanzamento del progetto

Concluso
Inizio previsto: 30/05/2014
Inizio effettivo: 06/11/2014
Fine prevista: 30/11/2015
Fine effettiva: 19/01/2016

Natura

Tema

Territorio

Soggetti

Programmatore
REGIONE SICILIANA
Attuatore
REGIONE SICILIANA
Beneficiario
REGIONE SICILIANA
Priorità QSN
Valorizzazione delle risorse naturali e culturali per l'attrattività e lo sviluppo
Obiettivo generale QSN
Valorizzare le risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l'attrattività, anche turistica, del territorio, migliorare la qualità della vita dei residenti e promuovere nuove forme di sviluppo economico sostenibile
Obiettivo specifico QSN
Valorizzare i beni e le attività culturali quale vantaggio comparato delle Regioni italiane per aumentarne l'attrattività territoriale, per rafforzare la coesione sociale e migliorare la qualità della vita dei residenti

Ambito di programmazione

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2007-2013
Programma
POR CONV FESR SICILIA
Asse
Valor. ident.culturali ris.paes-amb. attr.turistica sviluppo
Obiettivo operativo
Promuovere la qualificazione, la tutela e la conservazione del patrimonio storico-culturale, favorendone la messa a sistema e l'integrazione con i servizi turistici, anche al fine di aumentare l'attrattività  dei territori.

Altri progetti sul territorio